IT automation e orchestration: i benefici della piattaforma LumIT

25 Marzo 2021

Quando si parla di strumenti dedicati alla IT automation e orchestration, i vantaggi sono immediatamente evidenti a tutti gli addetti ai lavori. La possibilità di poter gestire in maniera automatizzata le operazioni di manutenzione, impostazione e deployment dei servizi IT consente infatti di risparmiare tempo, migliorare l’efficienza e il livello di sicurezza dei sistemi. Nella scelta della piattaforma di automazione, però, è necessario considerare anche altri fattori, che incidono su aspetti come versatilità e personalizzazione, che consentono di portare l’attività di IT automation e orchestration a un livello di efficacia superiore.

Una piattaforma aperta e flessibile

La logica a cui è ispirata la piattaforma di IT automation e orchestration di LumIT è quella di creare un ecosistema “aperto”, che ha nel suo stesso DNA la possibilità di evolvere in base alle esigenze delle aziende. L’architettura della piattaforma, in fase di evoluzione ed espansione, è rilasciata secondo la formula dell’open source, in cui l’attività degli specialisti LumIT si concentra sullo sviluppo, personalizzazione e gestione. Il primo vantaggio di questa impostazione è la garanzia di un livello di sicurezza estremamente elevato. L’adozione del modello open source, infatti, offre la garanzia che chiunque possa visionare il codice e verificarne il livello di sicurezza. Un modello che, negli ultimi anni, ha conquistato un ruolo di primo piano nel mondo della cyber security. La trasparenza del codice, infatti, permette di verificare l’adesione agli standard, oltre che individuare (e correggere) eventuali vulnerabilità con la massima tempestività. Fattori, questi, che contribuiscono a “irrobustire” il livello di sicurezza complessivo della piattaforma. 

Un sistema di IT automation e orchestration su misura

L’adozione della filosofia open ha un impatto anche sul modello di sviluppo. In prospettiva, infatti, qualsiasi azienda con le competenze adeguate può utilizzare liberamente l’architettura. Il ruolo di LumIT non è quindi quello di un classico vendor, ma si innesta nell’uso della piattaforma mettendo a disposizione la professionalità degli sviluppatori per introdurre tutte quelle modifiche (dall’interfaccia alle nuove funzionalità) che servono all’azienda. Il progetto, in questo modo, offre numerosi vantaggi. Il primo è la possibilità di avere a disposizione un’architettura solida, sicura e aperta, che può essere “ritagliata su misura” in base alle esigenze. Il secondo è che le nuove funzionalità e i miglioramenti introdotti in fase di personalizzazione convergono nel progetto complessivo. In altre parole, attraverso questo processo, la piattaforma di IT automation e orchestration LumIT si arricchisce costantemente di nuove feature che vanno ad arricchire l’architettura stessa della piattaforma. Il tutto attraverso una forma di aggregazione dei conoscenze che affonda le sue radici nelle esigenze concrete di chi la utilizza.

Adattare i servizi alle reali esigenze

Uno degli aspetti meno evidenti del vantaggio di utilizzare una piattaforma di IT automation e orchestration è rappresentato dall’impatto che questa può avere nelle modalità di utilizzo dei singoli strumenti. L’implementazione pratica di qualsiasi servizio IT, infatti, non è mai completamente “indolore”. L’adozione di un nuovo sistema richiede, oltre all’attività di deployment, un periodo di addestramento da parte degli utenti e, in molti casi, un adattamento delle procedure aziendali. Questo è particolarmente evidente soprattutto nel caso di quegli strumenti, come i software gestionali, che hanno architetture particolarmente strutturate. Spesso, infatti, si tratta di applicazioni il cui livello di personalizzazione è piuttosto limitato, per lo meno a livello delle logiche di utilizzo e del loro adattamento a quelle che sono le procedure già consolidate. L’uso di una piattaforma di IT automation e orchestration come quella sviluppata da LumIT consente di creare procedure automatiche che permettono di interfacciare la logica dei nuovi strumenti con quelli esistenti, riducendone l’impatto sulle procedure aziendali. In altre parole, attraverso l’automazione è possibile personalizzare elementi che, normalmente, non sarebbero modificabili. Un vantaggio concreto in termini di efficienza e rapidità di implementazione.

CTA-WP-Next-Generation-Security